Sicurezza antincendio e classi di rischio: gli aspetti essenziali

Share This

Sicurezza antincendio e classi di rischio sono due concetti che vanno a braccetto. Scopriamone gli aspetti essenziali in questo articolo.

Sicurezza antincendio e classi di rischio sono due concetti che vanno a braccetto, dal momento che il primo si basa su nient’altro che il concetto di rischio stesso che, dal canto suo, può essere definito e gestito solo attraverso la sua organizzazione in classi. Le classi di rischio, appunto. 

Non si può quindi parlare di sicurezza antincendio senza includere anche le sopracitate classi di rischio, valutazione che ogni buon datore di lavoro deve conoscere in merito alla propria sede di esercizio e che deve inserire nel Documento di Valutazione dei Rischi, come richiesto dal D.P.R. 151/2011. Vediamo dunque quali e quante sono le classi di rischio previste dalla legge e a quali luoghi si riferiscono. 

Classi di rischio antincendio: cosa, quali e quante sono

Come accennato, la legge prevede che ogni datore di lavoro con più di un lavoratore alle proprie dipendenze rediga e conservi in azienda il Documento di Valutazione dei Rischi, al cui interno deve essere esplicitato il livello di rischio a cui appartiene il luogo di lavoro.

Per capire il livello di rischio di un determinato luogo di lavoro, la legge ci dice che bisogna rifarsi alle classi di rischio, che per legge sono 3 e sono distinte in livelli:

  • Livello basso (1)
  • Livello medio (2)
  • Livello alto (3)

Sulla base di questi livelli il datore di lavoro classifica il grado di sicurezza del proprio posto di lavoro, che riporta sul Documento di Valutazione dei Rischi insieme alla nomina dei lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione e controllo incendi.

Bene, ora che abbiamo ben chiaro cosa siano le classi di rischio, andiamo ad analizzarle una ad una. 

Classi di rischio: Livello basso

Il livello basso di classe di rischio include tutti quegli edifici o luoghi di lavoro in cui la probabilità di sviluppo e propagazione di un incendio è relativamente limitata, perché le sostanze usate sono a basso tasso di infiammabilità e i locali in cui si svolge l’esercizio non offrono molte possibilità allo sviluppo del principio di combustione.

In questa categoria solitamente rientrano tutte le attività commerciali che si svolgono in ambienti più piccoli di 400m2 e le attività d’ufficio che si svolgono in edifici non soggetti a particolari restrizioni.

Classi di rischio: Livello medio

Il livello medio racchiude, invece, tutti quei luoghi di lavoro dopo vi è uso di sostanze infiammabili e dove i locali e l’attività in sé possono favorire lo sviluppo di un principio di incendio ma dove la probabilità di diffusione dello stesso resta comunque limitata. 

Sono un esempio di attività inserite in tale categoria tutte quelle svolte in fabbricati e cantieri temporanei e mobili in cui si usano sostanze infiammabili e fiamme libere.

Classi di rischio: Livello alto

Infine, nel livello alto rientrano tutte quelle aziende e luoghi di lavoro dove non solo si utilizzano sostanze infiammabili e i locali e l’impostazione dell’attività possono favorire lo sviluppo di incendi, ma, in questo caso, anche la probabilità di diffusione aumenta notevolmente. 

Rientrano in questa categoria le centrali termoelettriche, gli impianti di estrazione di oli e gas, i laboratori nucleari ma anche gli alberghi con più di 200 posti letto, gli ospedali e le scuole.

Contattaci subito se hai bisogno di una nostra Consulenza, i nostri tecnici esperti saranno pronti a darti il supporto che necessiti in un appuntamento conoscitivo.

CLICCA QUI

Per la sicurezza della tua famiglia o della tua attività...

Contattaci !

Per richiedere un preventivo gratuito o maggiori informazioni su un prodotto/servizio di tuo interesse

CONTATTACI CONTATTACI SU WHATSAPP

Richiedi informazioni

    MAGAZINE SAET UMBRIA

    Proteggersi con un Antifurto a Fumo: Come Funziona?
    • 29 March 2024

    L'Antifurto a Fumo è progettato per proteggere gli spazi dalle intrusioni. Scopri di più...

    Garantire la Sicurezza Antincendio per i Più Piccoli: Consigli per Genitori e Educatori
    • 14 March 2024

    La sicurezza antincendio è una preoccupazione fondamentale in ogni ambiente, ma diventa ancora più cruciale quando si tratta di proteggere i bambini. Scopri di più!

    Allarme antifurto o inferriate, le principali differenze
    • 28 February 2024

    Quando si parla di sicurezza per la casa sono molte le opzioni che abbiamo a disposizione, una delle domande più gettonate dai neofiti, ad esempio, è se siano più sicure le inferriate o il classico allarme antifurto?

    logo saet umbria perugia antifurto videocontrollo
    CONTATTACI
    Follow Us
    7 SECURITY GROUP SRL
    Indirizzo

    Via Pietro Soriano 32
    06132 Perugia

    Telefono

    +39 075 824 4723

    C.F./P.IVA

    03764020545

    REA

    PG N°312140