Protezione antincendio: attiva vs passiva

Share This

Sembrerà banale, ma ci sono due tipologie ben distinte di protezione antincendio, quella attiva e quella passiva. Scopriamo insieme le differenze

Protezione antincendio: attiva vs passiva

La sicurezza in termini di incendi è un qualcosa a cui teniamo molto tutti, dopotutto, con le nostre vite sempre più dipendenti dall’elettricità e le nuove tecnologie, è anche giusto cercare di portarsi avanti con i possibili pericoli che queste comportano. Molte e varie sono, infatti, le misure che adottiamo per metterci al riparo dal pericolo di incendi, a tal punto da richiedere una classificazione in sistemi di protezione attiva e passiva.

Analizziamo quindi la differenza tra le due categorie di sistemi di protezione antincendio, così da essere pronti ad ogni evenienza.

Protezione antincendio VS prevenzione antincendio

Prima di proseguire con l’analisi delle due tipologie di protezione antincendio, è necessario fare una delucidazione importante, quella tra prevenzione antincendio e protezione antincendio. Questo perché, mentre nel primo caso si intendono tutti gli escamotages messi in moto per evitare l’insorgere di una possibile situazione pericolosa, nel secondo si fa invece riferimento a tutte quelle azioni fatta proprio per ridurre il danno.

Nel caso di protezione antincendio, quindi, l’incendio è già in corso e deve essere fermato con ogni mezzo possibile, mezzi e azioni che rientrano, appunto, nella categoria di sistemi di protezione antincendio e che possono essere di tipo attivo o passivo.

Protezione antincendio: attiva vs passiva

SHARE THIS

Sembrerà banale, ma ci sono due tipologie ben distinte di protezione antincendio, quella attiva e quella passiva. Scopriamo insieme le differenze

 

Protezione antincendio: attiva vs passiva

La sicurezza in termini di incendi è un qualcosa a cui teniamo molto tutti, dopotutto, con le nostre vite sempre più dipendenti dall’elettricità e le nuove tecnologie, è anche giusto cercare di portarsi avanti con i possibili pericoli che queste comportano. Molte e varie sono, infatti, le misure che adottiamo per metterci al riparo dal pericolo di incendi, a tal punto da richiedere una classificazione in sistemi di protezione attiva e passiva.

Analizziamo quindi la differenza tra le due categorie di sistemi di protezione antincendio, così da essere pronti ad ogni evenienza.

Protezione antincendio VS prevenzione antincendio

Prima di proseguire con l’analisi delle due tipologie di protezione antincendio, è necessario fare una delucidazione importante, quella tra prevenzione antincendio e protezione antincendio. Questo perché, mentre nel primo caso si intendono tutti gli escamotages messi in moto per evitare l’insorgere di una possibile situazione pericolosa, nel secondo si fa invece riferimento a tutte quelle azioni fatta proprio per ridurre il danno.

Nel caso di protezione antincendio, quindi, l’incendio è già in corso e deve essere fermato con ogni mezzo possibile, mezzi e azioni che rientrano, appunto, nella categoria di sistemi di protezione antincendio e che possono essere di tipo attivo o passivo.

Protezione antincendio attiva VS passiva

Compresa la distinzione fondamentale dei due concetti appena esposti (prevenzione vs protezione antincendio) arriviamo adesso a sviscerare quali, tra i vari strumenti di protezione, vengono considerati di tipo attivo e quali di tipo passivo.

Per legge, e in termini generali, rientrano, tra i sistemi di protezione attiva, tutti quei dispositivi che svolgono un ruolo solerte e indispensabile all’estinzione dell’incendio. Questi sistemi possono prevedere o meno la presenza dell’uomo per essere attivati, ma sono tutti accomunati dal fatto che danno il via ad una o più azioni specifiche e mirate ad estinguere il fuoco ovunque si sia creato.
Tra i sistemi di protezione antincendio attiva rientrano quindi:

• estintori
• idranti
• rilevatori di fumo
• illuminazione di emergenza
• segnaletica di sicurezza

Regole diverse dettano invece la protezione antincendio passiva, la quale comprende tutti quei sistemi di protezione che, in caso di pericolo, hanno il compito di proteggere ciò che è conservato al loro interno per più tempo possibile, senza che venga svolta nessuna azione aggiuntiva.

Sono, in altre parole, appartenenti a questa categoria, tutti quegli oggetti e dispositivi accomunati da una particolare caratteristica: la resistenza al fuoco. Questa è definita, per legge, come l’intervallo di tempo in cui un dato elemento costruttivo mantiene inalterati i suoi requisiti progettuali non solo in termini di stabilità meccanica (R), ma anche di isolamento termico (I) e di tenuta ai prodotti combustivi (E).

La capacità di un dato oggetto di resistere al fuoco è misurata attraverso un acronimo che coinvolge i parametri appena descritti (non a caso è definito REI) e, come accennato, è espressa in minuti per cui se una determinata struttura è riportata la dicitura REI 120, significa che quell’oggetto è in grado di resistere al fuoco per 2 ore senza bruciare. Rientrano in tale categoria:

• barriere antincendio
• casseforti e archivi ignifughi
• sistemi di aspirazione e ventilazione

Contattaci subito se hai bisogno di una nostra Consulenza, i nostri tecnici esperti saranno pronti a darti il supporto che necessiti in un appuntamento conoscitivo.

CLICCA QUI

Per la sicurezza della tua famiglia o della tua attività...

Contattaci !

Per richiedere un preventivo gratuito o maggiori informazioni su un prodotto/servizio di tuo interesse

CONTATTACI CONTATTACI SU WHATSAPP

Richiedi informazioni

    MAGAZINE SAET UMBRIA

    Proteggersi con un Antifurto a Fumo: Come Funziona?
    • 29 March 2024

    L'Antifurto a Fumo è progettato per proteggere gli spazi dalle intrusioni. Scopri di più...

    Garantire la Sicurezza Antincendio per i Più Piccoli: Consigli per Genitori e Educatori
    • 14 March 2024

    La sicurezza antincendio è una preoccupazione fondamentale in ogni ambiente, ma diventa ancora più cruciale quando si tratta di proteggere i bambini. Scopri di più!

    Allarme antifurto o inferriate, le principali differenze
    • 28 February 2024

    Quando si parla di sicurezza per la casa sono molte le opzioni che abbiamo a disposizione, una delle domande più gettonate dai neofiti, ad esempio, è se siano più sicure le inferriate o il classico allarme antifurto?

    logo saet umbria perugia antifurto videocontrollo
    CONTATTACI
    Follow Us
    7 SECURITY GROUP SRL
    Indirizzo

    Via Pietro Soriano 32
    06132 Perugia

    Telefono

    +39 075 824 4723

    C.F./P.IVA

    03764020545

    REA

    PG N°312140